Dove si trova Windhoek? Cartina Windhoek - Dove si trova

Dove si trova Windhoek? Cartina Windhoek

Windhoek, città più grande e la capitale nazionale della Namibia, un paese scarsamente popolato nel sud-ovest dell’Africa.

La città si trova nel centro della Namibia su un altopiano a circa 1.700 m (5.600 piedi) sul livello del mare nella regione di Khomas del paese.

Cartina Windhoek
Cartina Windhoek

Si può chiamare la città “il cuore della Namibia”, una città primatista, il centro culturale, educativo ed economico del paese. Ospita l’Università della Namibia, la Galleria Nazionale d’Arte, il “Tintenpalast” (in tedesco “palazzo dell’inchiostro”) sede dell’Assemblea Nazionale e del Consiglio Nazionale, e l’Istituto Nazionale di Ricerca Botanica con i suoi giardini.

Il numero di abitanti di Windhoek varia da 230.000 a 300.000 abitanti (qualcuno dovrebbe contarli a volte). La lingua ufficiale è l’inglese, le lingue regionali riconosciute sono: Afrikaans e tedesco e varie lingue native come Bantu e Khoisan.

La città ha anche due nomi tradizionali, Otjomuise, una parola dalla lingua Herero significa: “luogo di vapore “e” /Ai-//Gams” (una parola Nama per acqua di fuoco), entrambi i nomi si riferiscono alle sorgenti termali di Windhoek.

La mappa mostra una mappa della città di Windhoek con superstrade, strade principali e strade, zoom out per trovare la posizione di Windhoek Hosea Kutako International Airport (codice IATA: WDH) 43 km (26,5 miglia) su strada (via B6) a est della città.

Windhoek, città, capitale della Namibia, situata all’incirca nel centro del paese. Si trova ad un’altitudine di 5.428 piedi (1.654 metri) ed è circa 400 miglia (650 km) a nord del fiume Orange e 760 miglia (1.225 km) a nord di Città del Capo, Sud Africa. La città è circondata da un paese arido e arido, ma una catena circolare di colline lo protegge dai venti secchi eccessivi. Prima che iniziasse l’insediamento europeo, la città era conosciuta come Aigams, che significa “acqua calda”, in riferimento alle sorgenti calde della regione. L’area fu inizialmente abitata dai popoli Khoekhoe e Herero. Nel 1890 il sito dell’attuale città fu reclamato per il governo tedesco. Nel 1915 le forze sudafricane occuparono Windhoek e iniziarono la loro rivendicazione per il paese, allora noto come Africa del Sud-ovest. Quando la Namibia divenne indipendente nel 1990, Windhoek si trasformò da capitale territoriale in capitale nazionale.

Windhoek, capitale della Namibia, è una vivace metropoli che è inaspettatamente ordinata e ordinata, anche se questo è forse meno sorprendente se si considera che è stato un territorio tedesco per molti anni.

Questo è il principale porto di scalo per la maggior parte dei turisti e tutti i viaggiatori attraversano la città almeno una volta. Situato in una bella valle, Windhoek vanta edifici molto in stile architettonico tedesco. La presenza tedesca può essere fortemente sentita nel cibo, nei ristoranti e, naturalmente, nella birra. Si dice che la birra namibiana sia la migliore in Africa e viene prodotta a Windhoek.

Il nome Windhoek deriva dall’Afrikaans che significa “angolo ventoso”. L’ex ortografia all’inizio del periodo coloniale tedesco “Windhuk” non è più in uso.

I San (Boscimani) già popolavano l’area intorno a Windhoek migliaia di anni fa. A causa delle sorgenti calde che si trovano intorno a Windhoek, l’Orlam (termine generale per i discendenti delle donne bianche, olandesi boeri e Nama durante il 17 ° / 18 ° secolo) si stabilì nella zona intorno al 1850.

Più tardi i boeri, coloni olandesi della Colonia del Capo (Sud Africa), costruirono una chiesa in pietra abbastanza grande da contenere 500 persone, che fu anche usata come scuola. Presto si sviluppò una città, che tuttavia fu completamente distrutta dalle dispute belliche tra Nama e Herero, così che nel 1873 non rimase più nulla della città un tempo aspirante.

Nel 1884 l’Africa sud-occidentale tedesca fu dichiarata protettorato tedesco. Sebbene gli inglesi avessero annesso la baia di Walvis Bay alla costa nel 1878 e avessero assegnato l’area alla Colonia del Capo, non erano affatto interessati all’entroterra, in modo che le potenze coloniali tedesche fossero libere di fare ciò che volevano.

Inizialmente Otjimbingwe fu scelto come centro amministrativo della colonia tedesca. Nel 1890 Curt von Francois, capitano delle truppe tedesche dichiarò Windhoek molto più centrale come nuovo centro amministrativo. Windhoek fu fondata il 18 ottobre 1890 quando fu posata la prima pietra del forte conosciuto oggi come “Alte Feste”. La statua di Curt von Francois commemora questo evento.

About admin

Check Also

In che continente si trova la Guinea-Bissau

In che continente si trova la Guinea-Bissau?

Dove si trova la Guinea-Bissau? Area 13,942 square mi (36,120 square km) Capitale Bissau Popolazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *